Progetti - Rassegna Stampa - Musicisti - Social Network - Biography    ( ITALY     -     ENGLISH  )

Marionette & saltimbanchi è una commedia musicale brillante, dai toni satirici, che, attraverso momenti di sottile e divertente ironia, a cui si alternano qualificati e ben contestualizzati intervalli canori e di ballo, intende sensibilizzare il pubblico di ogni età alle nuove problematiche mondiali.   E lo fa attraverso la rappresentazione scenica di momenti di vita attuale, quotidiana, talvolta estremizzati, in chiave comica, fino al parossismo, in cui qualsiasi spettatore potrebbe riconoscersi.  È uno spaccato della odierna società globale, che vede i cittadini del mondo beneficiare dei progressi scientifici e tecnologici e delle nuove opportunità economiche; ma a tutto ciò fa da contraltare il rischio imminente di perdere di vista alcuni valori: integrità morale, coerenza con i propri ideali, libertà di pensiero divergente, fino quasi alla rinuncia a un ambiente naturale e antropico salutare, per sé e tutta la discendenza.   È questo il costo della modernità, dell’innovazione prefigurata dai media? – sembrano chiedersi interiormente i personaggi, dai protagonisti ai figuranti, mentre contribuiscono, partecipando attivamente alle scene, al dipanarsi delle storie, che sono poi quelle di ognuno di noi.

Si parla, ad esempio, di sofisticazioni alimentari e di leggi inique e fragili, che quasi le incrementano, a scapito dei consumatori;    di campagne elettorali europee talvolta  fatte a suono di insulti e mai di programmi.      E ancora … la minaccia della distruzione atomica che incombe, l’inquinamento e la “manipolazione” del clima, i tagli alla sanità e il conformismo intellettuale. In uno scenario di ideali e stili così controversi, si evidenzia tutta la precarietà di un vivere a volte incerto e diffidente verso chi dovrebbe garantire la tutela dei diritti civili conquistati nel tempo.     Come fare? – sembrano chiedersi, ancora una volta, i personaggi - c’è una soluzione, che permetta alle nuove generazioni di continuare a sperare in un mondo migliore, più rispettoso dei veri bisogni degli esseri umani, e dei viventi più in generale, e non di quelli creati ad hoc per scopi innaturali?

 La risposta a questo quesito viene cantata dai bambini/ragazzi, che, in coro, testimoniano la loro fiducia nelle possibilità di riscatto per una nuova umanità.  Il corpo di ballo, poi, sempre giovanissimo, supporta con il linguaggio che gli è proprio, questa verità. Sono questi, in sintesi, i temi trattati. Non è presente nessun riferimento specifico riconducibile a personaggi pubblici noti e ad avvenimenti politici italiani; non sono individuabili partiti politici esistenti, né tantomeno istituzioni ecclesiastiche. È stato creato dall’autore un mondo di fantasia, abitato da pagliacci, marionette e saltimbanchi. Le parti letterali e le musiche sono scritte da Capitano ( al secolo Giuseppe Idile ) che seguirà anche la direzione artistica di tutto l'evento. Sempre in tema di musiche   ha collaborato il maestro Francesco Germini. Le parti di chitarra sono di Marco Vivi. Il cast è formato da oltre 100 persone, tra attori, figuranti, coristi, ballerini e alunni di scuola primaria.  È anche ai più piccoli, infatti, i cittadini di domani, che si rivolge lo spettacolo, con un’evidente finalità educativa, oltre a rappresentare per loro un’importante opportunità formativa, da condividere, mediante progetto, con la scuola di appartenenza.

Tra i protagonisti  principali, nella versione pensata per il territorio emiliano, saranno sul palco  attori, provenienti da compagnie teatrali sarde,  che hanno già preso parte alla prima rappresentazione di Sassari. La regia sarà affidata ancora a Carlo Valle, artista  di grande talento e navigato nel mestiere, Mariella Usai, attrice poliedrica,  che ha sempre diretto commedie di alto livello nella sua città, Sassari.  Per quanto concerne le canzoni, le parti di piano e violino sono affidate al maestro F.Germini, le parti di chitarra a Marco Vivi; la voce solista è di Capitano, in alcuni brani, mentre altri sono cantati da artisti facenti parte dell’entourage di Marionette e Saltimbanchi.

 La magia esplosiva dei colori, dovuta ai costumi dei personaggi e dei ballerini, l’allegria e la piacevolezza delle canzoni, hanno già fatto registrare un grande successo al suo debutto del 25 marzo 2017 al teatro comunale di Sassari, ottenendo il patrocinio dello stesso  Comune  e il sostegno dell'Endas Sardegna. Nel frattempo abbiamo apportato qualche lieve modifica, per mantenere aggiornato il musical, rispetto alle attualità.

Autore   ©CAPITANO / TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI